Il suo canale è tra i più apprezzati dai giovanissimi, la rete è quella con meno show cancellati all'attivo tra i network in chiaro, le sue serie sono tra le più esportate e seguite del mondo. Il presidente Di TheCW Mark Pedowitz, intervistato nel corso di una conferenza stampa ai Television Critics Association, fa il punto della situazione di tutti gli show attualmente in onda e prossimamente in arrivo sul network.
 
 
  • Su Crazy Ex-Girlfriend e Jane the Virgin: "Siamo molto soddisfatti dalla qualità raggiunte da queste produzioni, cosa di cui si sono accorti anche i critici visto che ci sono valse nomination ai Golden Globes. Chiaramente desidereremmo che totalizzassero numeri maggiori... ma ci piace la nostra programmazione del lunedì, quindi daremo un'ulteriore possibilità al pubblico di affezionarsi a queste storie ed i loro personaggi."
  • Su Arrow e The Flash: "Entrambi gli show stanno andando davvero molto bene tanto in America quanto all'estero. La scorsa stagione pensavo che ci sarebbe stato un esubero del genere... ma in questi ultimi mesi ho avuto modo di ricredermi a questo riguardo. Magari potrebbe arrivare un nuovo show regolare la prossima stagione, chissà."
  • Su DC's Legends of Tomorrow: "È ancora più solare e divertente di Arrow e The Flash, un enorme blockbuster lungo sedici episodi, la nostra serie più ambiziosa probabilmente. Quando mi chiedono di descriverla, rispondo sempre che è come se I Guardiani della Galassia incontrassero Doctor Who!
  • Su Vixen: "La serie animata è andata bene, l'abbiamo già rinnovata per una seconda stagione. Megalin comparirà in Arrow come guest star in carne ed ossa, Vixen ci piace molto come personaggio, non ci dispiacerebbe avesse un suo show o ricoprisse ruoli di maggior rilievo nella seconda stagione di DC's Legends of Tomorrow."
  • Su Supernatural: "Sia Jensen che Jared si stanno divertendo un sacco. Finché continueranno a farlo ed il pubblico dimostrerà di volerne ancora, per me la serie può continuare. Gli ascolti quest'anno sono migliori del precedente, non escluderei tornino per una dodicesima stagione."
  • Su iZOMBIE: "Credo che Rob Thomas e Diane Ruggero stiano facendo un lavoro straordinario questa stagione, lo show è indubbiamente più forte dello scorso anno. Sono piuttosto confidente sul suo rinnovo per la terza stagione."
  • Su Reign: "Non sappiamo se ci sarà o meno una quarta stagione... lo spero, dobbiamo scoprire se lei riuscirà o meno a tornare in Scozia!"
  • Su The 100: "Sono molto ottimista sul futuro della serie. Lo show su Twitter ha un fandom decisamente appassionato, e sappiamo che su Netflix le visualizzazioni sono molto alte; lanciare la serie a metà stagione si è rivelata un'ottima mossa di marketing."
  • Su The Vampire Diaries: "Aver spostato la serie al venerdì, ha giovato negli ascolti. Grazie al traino di The Originals, l'indice d'ascolto si è triplicato nella fascia Live+7. Se i risultati continuano in questa misura, sono confidente lo show venga rinnovato. È una di quelle serie che anche per il mercato internazionale, vogliamo duri il più a lungo possibile."
  • Su The Originals: "Anche qualora The Vampire Diaries non venisse rinnovato, lo show in futuro potrebbe tranquillamente proseguire senza di lui. È una serie stand-alone che ha dimostrato d'avere un pubblico fedele. Lo spostamento al venerdì non ha indebolito le serie, ha rafforzato la serata. Il giovedì DC's Legends of Tomorrow e The 100 catalizzano l'audience maschile, il venerdì The Vampire Diaries e The Originals quella femminile."
  • Su Riverdale: "Non abbiamo ancora visto l'episodio pilota. Quando il team di Greg Berlanti si prende il suo tempo per fare le cose, glie lo lasci. Guardate cos'ha fatto con Arrow e The Flash!"
  • Su The Notebook e Venerdì 13: "A breve riceverò i copioni degli episodi pilota."
  • Su Piccole Donne: "Non ho ancora letto il copione, tra i nuovi titoli è quello che attendo di più."
  • Sul crossover tra Vampire Diaries e The Originals: "Il tutto avverrà in maniera molto armoniosa ed organica. Non avrà le stesse proporzioni ed importanza di quello che c'è stato tra Arrow e The Flash... ma il pubblico l'adorerà. Se non c'è un motivo per farlo succedere non lo forziamo, queste cose avvengono solo ed esclusivamente quando si ha una storia da raccontare che offra un motivo per far incontrare questi personaggi."
  • Sul crossover tra Arrow, The Flash e Supergirl: "Sono aperto al crossover con qualsiasi serie di qualsiasi network. Sempre. Se Greg Berlanti, Andrew Kreisberg, Marc Guggenheim ed Ali Adler trovano un modo per farlo funzionare, hanno il mio via libera. L'ostacolo più grande sarà riuscire a conciliare gli impegni di tutti."
  • Sul lancio di nuove star con le produzioni di TheCW: "Negli ultimi anni, TheCW sta svolgendo un lavoro straordinario nel recruiting e lancio di giovanissime star che lavoreranno poi in produzioni più impegnate o di grande rilievo cinematografico. Siamo molto contenti di questo."
  • Sulla diversità della programmazione di TheCW: "Mi sento molto fortunato ad essere parte di questa diversificazione di genere. Con Jane the Virgin abbiamo raggiunto l'audience latina ed abbiamo portato in televisione una nuova forma di televisione, è importante arrivare ad un pubblico più numeroso e vasto possibile, e ci stiamo riuscendo."
 
Fonte:
Variety