History ha annunciato il cast e la data della premiere di Barbarians Rising, la miniserie sulla nascita e la caduta dell'Impero Romano. Sarà composta da otto episodi, il primo dei quali andrà in onda il 4 luglio in Italia, mentre in Nord America il 6 giugno.

Preso dalla prospettiva dei leader ribelli, la serie racconta un'ondata di ribellione contro un potere assoluto, da parte di quelli che l'Impero Romano definisce "Barbari" – tribù che vengono viste come lontane dalla civiltà e che vivono un'esistenza di brutalità e violenza. Ma tra loro ci sono anche uomini e donne che attraverso epiche battaglie hanno cambiato il mondo, in guerre durate centinaia di anni.
 
Barbarian Rising su History

I leader dei barbari che compongono la serie sono:
  • Nicholas Pinnock nei panni di Annibale, che a 9 anni promise di distruggere Roma;
  • Ben Batt è Spartaco, lo schiavo diventato ribelle che guidò la rivolta dei barbari;
  • Kirsty Mitchell è Budicca, la vendicativa regina-guerriera celtica;
  • Tom Hopper è Arminio, il figlio di una Germania arresa a Roma;
  • Emil Hostina interpreta Attila, il flagello dell'est;
  • Gavin Drea è Alarico, il re dei Goti;
  • Steven Waddington nei panni di Fritigerno, il guerriero che smontò un impero;
  • Richard Brake interpreta Genserico, l'ultimo barbaro rimasto in piedi;
  • Jefferson Hall, infine, è Viriato, il pastore divenuto capo dei ribelli.
 
Fonte:
Deadline