NEGLI EPISODI PRECEDENTI DI ARROW

Su consiglio di Felicity e di Diggle (di nuovo nelle fila dell'Esercito degli Stati Uniti), Oliver raduna Curtis, Evelyn e Rene per formare una nuova squadra di Vigilanti in modo da potersi dedicare maggiormente all'attività di sindaco di Star City, mentre il criminale Tobias Church raduna sotto la sua egida i clan della città per uccidere Green Arrow. Intanto, un nuovo arciere oscuro fa la sua comparsa armato delle peggiori intenzioni.

Le reclute

TRAMA DELLA PUNTATA
Le Reclute

Mentre Oliver e Thea provano a cercare nell'AmerTek nuovi finanziatori per riaprire gli ospedali della città, Green Arrow raduna Curtis, Evelyn e Rene per cominciare ad addestrarli: la prima prova consisterà nel posizionarsi dietro una linea, sorpassarla e suonare una campana. Facile, no? Certo, bisognerà solo riuscire a superare l'unico ostacolo che li separa dalla vittoria, l'Arciere di Smeraldo... ostacolo contro cui i tre falliscono miseramente trovandosi a terra lividi, pesti e sanguinanti. Quando un dirigente dell'AmerTek viene gravemente ferito, l'azienda decide di ritirare la propria offerta di collaborazione con la città, Oliver così si espone in prima persona commissionando la sicurezza dell'evento. Per Thea e Felicity questa è l'occasione giusta per testare sul campo le abilità della nuova squadra, sicuri di un secondo attacco del misterioso attentatore: detto fatto, Ragman, così verrà ribattezzato il misterioso nemico, capace di estendere i bendaggi delle sue vesta usandoli come armi, attacca i presenti. Rene non segue le istruzioni e permette al nemico di fuggire suscitando le ire di Oliver che rimprovera severamente le reclute. Tuttavia, l'insubordinazione di Wild Dog ha dato i suoi frutti: strappando un brandello di quel bendaggio nel corso di un attacco, ha raccolto una prova che Felicity provvederà a far analizzare al suo nuovo fidanzato, uno dei poliziotti che Quentin consigliò ad Oliver come alleato in quanto ligio al dovere e tutt'altro che corrotto.

Dalle analisi Felicity scopre che il tessuto ha più di duemila anni e che è radioattivo in quanto contaminato dalle testate lanciate da Damien Darhk. Questo fa capire ai nostri che Ragman è in cerca di vendetta, così che le buone intenzioni dell'AmerTek siano solo una facciata visto che vuole vendere le medesime armi ad un altro nemico di Oliver, Tobias Church. Contro ogni aspettativa, quando la situazione precipita, Ragman rinuncia alla sua vendetta per salvare la vita di Oliver. È allora che il ragazzo svela di essere l'unico sopravvissuto all'attacco nucleare di Havenrock che Darhk sferrò alla sua cittadina (nel finale della quarta stagione, ndr), e che deve la sua sopravvivenza solo alle antiche vesta in cui suo padre lo avvolse. Oliver rivede in Ragman la versione più giovane di sé stesso: un ragazzo intenzionato ad onorare la memoria del padre, così gli chiede di entrare nella sua squadra.

Confrontandosi con Felicity, Oliver spiega che la prova a cui aveva sottoposto la squadra aveva lo scopo di far collaborare le reclute e spingerli a fidarsi gli uni degli altri per arrivare a suonare la campanella, proprio come successe a lui in Russia quando, cinque anni prima, dovette affrontare le prove d'ingresso per entrare nella Bratva, ma la ragazza gli ricorda che non può pretendere fiducia senza offrirla: riconvocando Curtis, Evelyn e Rene si toglie quindi il cappuccio rivelando la sua vera identità. Intanto, Thea capisce che per restituire dignità e sobrietà a Quentin, deve offrirgli un nuovo scopo e gli offre il ruolo di vicesindaco. Un nuovo capitolo ha inizio per il Team Arrow 2.0, mentre l'arciere oscuro attacca Church minacciandolo di restare lontano da Green Arrow: ucciderlo spetta solo a lui, Prometheus.

Altrove, in una locazione sconosciuta, il sergente Diggle deve guidare il suo plotone nell'estrazione e il recupero di un innesco militare trafugato dalle testate del progetto Genesis di Damien Darhk, ma giunto sul luogo la sua squadra viene uccisa a tradimento da un suo superiore che successivamente lo incolpa del golpe incastrandolo.

Ragman
 

ANALISI DELL'EPISODIO
Fidarsi


Il trend positivo inaugurato la scorsa puntata prosegue anche questa settimana con un secondo episodio solido, divertente e scorrevole. Siamo assolutamente entusiasti di quest'inizio fresco che da due settimane continua ad intrattenerci con un sapiente uso dei personaggi classici, portati in direzioni completamente nuove ed interessanti, così come i nuovi membri su cui si spera s'investirà il tempo che basta per scoprirli a dovere: Wild Dog, Artemis e Mr. Terrific iniziano così il loro percorso da Vigilanti accompagnati da una new entry "magica", Ragman. Queste personalità hanno avuto poco spazio per emergere -Rene fino ad ora è quello che è spiccato di più-, ma hanno sicuramente un grande potenziale narrativo.

A sorreggere interamente gli eventi di quest'episodio è la fiducia: fiducia che Oliver deve avere nei confronti delle sue reclute, così come le reclute devono avere per lui, che Diggle deve avere nella spina del suo plotone e lui nei confronti del suo mentore, di Thea nei confronti di un Quentin vittima dell'alcol e di Quentin... nei confronti di sé stesso. Perché la fiducia si sposta solo ed esclusivamente a doppio filo, non viaggia mai a senso unico e la paura di ricadere nei propri errori o di commettere l'ennesimo passo falso che possa spingere coloro che amiamo lontano da noi è sempre dietro l'angolo pronta ad affacciarsi. A rendere ancora più entusiasmante questa quinta stagione è proprio la paura: una sensazione che ci scatena Prometheus, la misteriosa minaccia munita di arco e frecce che ora funge come semplice spettatore delle storie e dei personaggi che popolano Star City, ma che è più che mai intenzionato a realizzare il suo scopo, uccidere Green Arrow.

Prometheus VS Tobias Church

Ed ora passiamo a viziarci con easter egg, rimandi e citazioni che mandano noi appassionati di comics e cultura pop in brodo di giuggiole questa settimana:

  • nei fumetti DC Comics se stai cercando le armi più pericolose e letali, l'AmerTek è la tua prima scelta; nell'universo televisivo, invece, la prima volta che c'imbattemmo in questo marchio fu in uno dei poster promozionali della prima stagione di The Flash;
  • Ragman nei fumetti è un anti-eroe che svolge vigilantismo nella città di Gotham: grazie alla mistica Veste delle Anime può assorbire le anime dei dannati e sfoggiare le abilità insite in quest'ultime contro i propri nemici. Chissà se anche nella serie TV avrà questo potere...
 
 

CONCLUSIONE

Eccellente secondo episodio che continua un trend positivo, capace di catalizzare l'attenzione del pubblico. C'è spazio per i sentimenti, ma non sono più veicolanti nella trama né ne rallentano il ritmo o ne spezzano la tensione. Grande potenziale per le nuove reclute, intriganti i nuovi personaggi, interessante l'inedita narrazione parallela nel presente con protagonista Diggle ed accattivante l'alone tenebroso emanato da Prometheus: questa quinta stagione, per come è iniziata, sembra davvero un reboot capace di farci dimenticare le precedenti due. E diavolo, se ci piace.

Salutiamo gli amici della pagina Facebook Justice Of Shield Italia.

Arrow 02

Titolo italiano:  Le reclute
Titolo Originale: The Recruits

Data italiana: 10/01/2017
Data in patria: 12/10/2016
Durata: 0 minuti

Totale voti:   5   0   0 


Arikitarukika

Arrow decide di reclutare nuovi e potenziali membri per il team sottoponendoli ad un addestramento apparentemente ideale. Sarà così che si conquisterà la loro fiducia? Retroscena inaspettati

 21/01/2017

RinK-Chan

Si respira aria vecchia e nuova in quel di Arrow: si riprende ciò che c'era di positivo nella prima stagione e si cerca di usarlo per costruire nuove ed interessanti basi per il futuro. Bene così.

 15/10/2016

Kouga

Buon episodio: intriganti i nuovi personaggi, potenziale narrativo enorme, narrazione binaria parallela interessante, flashback crudi, villain terrificante. Arrow è tornato? Speriamo di sì.

 13/10/2016


Altri Voti