NEGLI EPISODI PRECEDENTI DI ARROW

Figlio illegittimo di una delle vittime dell'Incapucciato, Prometheus ha trascorso gli ultimi cinque anni a studiare il suo avversario per distruggerlo sotto ogni punto di vista: dopo aver fatto cadere Quentin nel baratro dell'alcolismo, aver portato Artemis dalla sua parte, fatto separare Curtis da suo marito ed aver ingannato Green Arrow a far uccidere Billy, il fidanzato di Felicity, Prometheus si rivela essere il Procuratore Distrettuale Adrian Chase.

Riuscirà Oliver a fermare un avversario sempre avanti a lui?

L'ultimatum a Green Arrow

TRAMA DELLA PUNTATA
Scacco Matto

Dopo aver riconosciuto una tecnica precisa nel corso di un combattimento, Oliver realizza che lui e Prometheus abbiano avuto lo stesso insegnante e parte così verso un antico monastero sperduto tra le montagne per scoprire di più. Qui trova Talia, che gli rivela di averlo addestrato per vendicarsi dell'assassino di suo padre Ra's Al Ghul avvenuto due anni prima per mano di Oliver, svelandogli quello che noi abbiamo scoperto nell'ultima puntata,  che sotto il cappuccio nero si celi il procuratore distrettuale Adrian Chase. Tornato a Star City, Oliver si confronta direttamente con Chase che tuttavia non sembra stupito della sua scoperta, minacciandolo di uccidere Susan, precedentemente rapita come assicurazione qualora lui dovesse denunciarlo. Adrian ha infatti a disposizione un sacco di frecce al suo arco ed è più che mai determinato ad utilizzarle tutte avendo pianificato la sua vendetta anni prima e trovandosi in una posizione di vantaggio nei confronti del Team Arrow. Provando a colpirlo nella sua vita privata per prenderlo in contropiede ed avvisare sua moglie Doris del pericolo che corre stando accanto ad un uomo pericoloso come lui, Green Arrow si ritrova braccato dalla polizia in quanto Adrian aveva già predetto le mosse di Oliver, denunciando la cosa alle autorità. Diventato di dominio pubblico, il Sindaco Queen è costretto a prendere le distanze dalla (presunta) violenza di Green Arrow, ed in una conferenza stampa dichiara in diretta TV di dare 24 ore all'Arciere di Smeraldo per consegnarsi o darà ordine alla polizia di sparare a vista non appena lo vedrà. Parallelamente a ciò, Felicity, che ora lavora segretamente per Helix, riesce a scoprire che Adrian Chase sia solo un alias e che il suo vero nome sia Simon Morrison, consegnando in forma anonima le prove al Capitano Pike suggerendogli di aprire un'indagine.

Quando Pike viene accoltellato a morte e ricoverato in stato comatoso, Oliver perde il controllo e capisce che se vuole aver la meglio su Prometheus debba giocare al suo stesso gioco: mentre tracciano l'ubicazione del nascondiglio in cui Chase tiene segregata Susan, porta con sé sua moglie Doris. Quando la donna realizza cosa Adrian abbia combinato in lacrime prova a convincerlo a costituirsi, ma contro ogni aspettativa di Oliver, questi la uccide sul colpo, scatenando ulteriormente la furia di Green Arrow che, prossimo alla vittoria, viene colpito e narcotizzato alle spalle da Talia, sparendo nel nulla quando le Reclute fanno irruzione sul luogo. Scortata da Quentin alla centrale di polizia, Susan è intenzionata a denunciare Adrian Chase per il suo rapimento riconoscendolo come l'Assassino delle Stelle Ninja, ma questi avendoli già preceduti l'intima dal farlo in quanto accusa Green Arrow di avergli ucciso la moglie oltre che la sparizione in circostanze sospette del Sindaco Queen, ostaggio suo e di Talia, cosa che metterebbe Oliver in gravi difficoltà se non addirittura condannarlo a morte certa.

Nel flashback, Oliver abbraccia il suo lato oscuro diventando l'Incappucciato ed aiutando Anatoly e Viktor contro Gregor ed il suo esercito, nell'attacco al potere alla Bratva.
 
Non è più un gioco
 

ANALISI DELL'EPISODIO
10 mosse avanti

Se il Team Arrow pensava che scoprire la reale identità di Prometheus avrebbe messo i nostri eroi in una posizione di vantaggio, scopriamo in questo episodio che non si sarebbero potuti sbagliare di più: Adrian Chase, anzi Simon Morrison, ha sempre saputo che prima o poi ciò sarebbe successo, e aveva anche pianificato ogni sua mossa e conseguenza nel più insignificante dettaglio, capendo come muoversi da quel momento in avanti. Un sociopatico preda delle sue psicosi ed assetato di vendetta pronto a sacrificare qualsiasi cosa e persona per raggiungere i suoi scopi, anche uccidere la donna che ama. Questo rende Chase un villain a tuttotondo nella sua crudeltà istintiva e violenta capace comunque di districarsi dalla rabbia e dalla sete di sangue per ragionare in modo razionale, freddo, lungimirante ed estremamente lucido.

Ciò non toglie che continuiamo a sentirci presi in giro visto che Adrian Chase nei fumetti è Vigilante, e perché come i titoli di coda testimoniano, Vigilante stesso è stato doppiato da Josh Segarra, interprete di Adrian Chase/Prometheus (e siamo proprio curiosi di sapere come ci spiegheranno questa cosa gli autori). Come riuscire a sconfiggere un nemico così letale, cauto e stratega supportato dalla leggendaria primogenita di Ra's Al Ghul, defunto leader della Lega degli Assassini, ora che il leader del gruppo è stato preso in ostaggio dalla spietata coppia di villain? Qualche idea in redazione ce la siamo fatta. Partiamo dalle wild card: prima tra tutte Nyssa Al Ghul, che potrebbe conoscere qualche retroscena e possedere più di un asso nella manica per combattere la sorella; Artemis supporterà ancora il piano di Prometheus dopo essersi spinto così in là? Ragman potrebbe tornare in scena con gli stracci potenziati, le variabili della sfera sovrannaturale potrebbe riuscire ad insidiare Prometheus làddove la strategia metodica non potrebbe giungere; ed infine Felicity: Helix si è dimostrata una risorsa infinita di risposte anche alle più disparate domande, ma ovviamente ha un prezzo e pensiamo che pagarlo potrebbe avere un ruolo di rilievo se non nel finale di questa stagione, persino nella prossima.

10 mosse avanti

Ed ora passiamo a viziarci con easter egg, rimandi e citazioni che mandano noi appassionati di comics e cultura pop in brodo di giuggiole:

  • Simon Morrison è un personaggio inventato, ma potrebbe essere un omaggio a due autori leggendari del panorama a fumetti DC Comics: Joe Simon e Grant Morrison;
  • Curtis paragona la madre di Prometheus a Norma Bates, la madre del popolare killer del film Psycho vista anche nella serie TV in Bates Motel.
 
 

CONCLUSIONE

Una puntata dinamica, frenetica e piena di colpi di scena in cui l'eroe ed il villain si fronteggiano con furia, tenacia ed intelligenza quando indossano il cappuccio, e paradossalmente sono costretti a collaborare quando in completo mettono piede nel municipio. Arrow porta la storia ad un altro livello, in cui la mente e la legge giocano un ruolo più strategico e rilevante rispetto al primordiale combattimento action in calzamaglia tipico dei comics.
 
Salutiamo gli amici della pagina Facebook Justice Of Shield Italia.

Arrow 16

Titolo italiano:  Scacco matto
Titolo Originale: Checkmate

Data italiana: 29/04/2017
Data in patria: 15/03/2017
Durata: 0 minuti

Totale voti:   3   0   0 


Arikitarukika

Il Team rende vulnerabili ma solo il fatto di interessarsene rende Green Arrow umano e non un mostro. Prometheus non agisce da solo...l'unione fa la forza

 17/06/2018

sggk

cupa, intricata e davvero ben scritta. ottima puntata che trascende il limite di queste opere di finzione dove si cerca di distinguere sempre il bianco dal nero per evitare di confondere lo spettarore

 18/03/2017

Kouga

Episodio frenetico, pieno di colpi di scena e strategia. Prometheus è un buon villain che alza l'asticella alla qualità generale della serie. Curioso di scoprire i prossimi sviluppi.

 16/03/2017