Lost si è concluso nel 2010, ma ancora oggi resta una delle serie TV più discusse di sempre. Ed è giusto sia così in quanto, che vi sia piaciuto o meno, lo show di ABC ha contribuito a cambiare e riscrivere per sempre il linguaggio televisivo, portandolo ad un livello di profondità superiore. Tra gli argomenti più chiacchierati c'è ovviamente il finale, che ha lasciato diversi fan perplessi sul suo significato. A rendere la cosa ancora più confusa ci si mettono anche Carlton Cuse e Damon Lindelof, due delle menti dietro alla titanica epopea televisiva dei naufraghi dell'Oceanic 815.

"Nell'ultima stagione volevamo rendere l'Isola un luogo pieno di elementi oscuri e diabolici che avrebbero privato la vita di bellezza e significato. E per farlo ci siamo sempre chiesti come rendere visivamente il limite che separa il nostro mondo dalla dannazione infernale, e abbiamo trovato la risposta in un vulcano", dichiara Lindelof. "Se notate, lo potete vedere già in alcuni flashback ambientati all'interno di una delle stazioni Dharma."
 
Lost: come un vulcano avrebbe cambiato il finale

Inizialmente, infatti, in Al di là del mare, il quattordicesimo episodio della sesta stagione, "Jacob avrebbe dovuto gettare suo fratello nel vulcano, generando quindi il Mostro del Fumo Nero, e successivamente lo scontro finale tra Jack e l'Uomo in Nero si sarebbe dovuto svolgere nel bel mezzo della lava del vulcano, tornato attivo in seguito alla sovversione degli equilibri sull'Isola", rivela Cuse. E le Hawaii, set della serie, avrebbero prestato volentieri il loro vulcano agli autori. Tuttavia per inscenare le visionarie e spettacolari sequenze d'azione sarebbe servito un budget molto più alto di quello stanziato all'epoca (ed impiegato in gran parte per la realizzazione del Tempio di Dogen), cosa che spinse ABC a bocciare l'idea.

Non tutto il male viene per nuocere, però. I due autori hanno infatti pensato che, se quelle scene avessero preso effettivamente vita, per il pubblico sarebbe stato inevitabile il confronto con la battaglia finale tra Anakin Skywalker ed Obi-Wan Kenobi, tenutasi proprio su un pianeta vulcanico in Star Wars Episodio III - La Vendetta dei Sith: "Qualsiasi cosa avremmo fatto, a confronto con quella ci avrebbe fatto sembrare Topolino."

Vi sarebbe piaciuto questo cambio nel finale originale?
 
Fonte:
Entertainment Weekly