Nuovo episodio, nuove citazioni. Stavolta è il turno del terzo episodio "Il girino" ad essere esaminato nella nostra guida agli easter egg di Stranger Things.

D'Artagnan

Dustin chiama il suo girino come il protagonista del romanzo di Alexandre Dumas "I tre moschettieri". Probabilmente, però, l'ispirazione non trae origine dall'eroico personaggio, bensì dalla barretta di cioccolato con cui nutre la misteriosa creatura. D'altro canto, il nome di un uomo che da giovane era una testa calda è decisamente appropriato per il girino.
 
D'Artagnan
 

E.T. - L'extraterrestre

Ancora una volta il classico di Spielberg torna nella serie: Dustin ha infatti numerosi giochi del famoso alieno. Inoltre, è ben visibile un uomo delle caverne con la collana di denti e una benda sull'occhio.
 
E.T. L'extraterrestre
 

Sara

Durante un flashback, mentre Hopper sistema la casa in cui andrà a vivere insieme a Undi, racconta alla bambina che in precedenza il luogo veniva usato come magazzino. Nella scena si vede l'uomo nascondere una scatola con il nome "Sara", ovvero la figlia deceduta anni prima.
 
La scatola con le cose di Sara

IT

Durante una conversazione in auto, Bob racconta a Will di una paura di cui soffriva da piccolo. L'uomo racconta che durante la sua infanzia era terrorizzato da un clown, a seguito di uno spavento. La storia ricorda molto quella di It, l'omonimo romanzo di Stephen King dal quale è stato recentemente tratto un film. Forse è una citazione o forse solo una curiosa coincidenza, in ogni caso molti fan hanno teorizzato che le due opere siano collegate e che Pennywise potrebbe comparire in futuro.
 
Pennywise arriverà in Stranger Things?
 

Vinili

Sempre mentre puliscono, Hopper fa partire il vinile di "You Don't Mess Around With Jim" di Jim Croce. Nella scatola si notano inoltre molti altri dischi.
 
 I vinili di Hopper

"Anna dai Capelli Rossi"

Hopper cerca d'invogliare Undici a distrarsi un po', per questo consiglia alla bambina di leggere "Anna dai Capelli Rossi" di L. M. Montgomery, un classico per ragazzi. Forse avrebbe fatto meglio a farle saltare la parte in cui si parla della perdita della madre di Anna, poiché è stata la scintilla che ha dato inizio alle indagini di Undi.
 
Anna dai capelli rossi
 

Walkman

Durante l'episodio si vede Nancy mentre utilizza un walkman, uno strumento fondamentale negli anni '80, ad oggi scomparso.
 
Il walkman

Phineas Gage

Il professore di scienze dei giovani protagonisti racconta agli studenti la storia di Phineas Gage, un uomo che sopravvisse dopo che un'asta gli trapassò la testa. L'incidente provocò all'uomo un radicale cambiamento della personalità, tanto che divenne oggetto di studio. Questi studi apportarono grandi cambiamenti sulla comprensione delle localizzazioni del cervello e delle funzioni cerebrali.
 
Phineas Gage
 

Apple

Sui muri delle aule si vede il simbolo della Apple, ma è decisamente differente rispetto a quello al quale siamo abituati. Si tratta infatti dello storico logo utilizzato dal 1977 fino al 1998. È inoltre la prima versione che ha una mela come simbolo.
 
Storico logo della Apple
 
E voi, ne avete trovati altri? Fatecelo sapere con un commento!

 

Guida agli easter egg di Stranger Things:
2x01 - Mad Max
2x02 - Dolcetto o scherzetto, matto