Netflix ha rivelato i nomi del cast di The Umbrella Academy, la nuova serie tratta dall'omonima miniserie di Gerald Way, cantante dei My Chemical Romance e disegnata da Gabriel Bá. A raggiungere sul set Ellen Page, annunciata qualche giorno fa, saranno Tom Hopper (MerlinBlack Sails), Emmy Raver-Lampman (Hamilton), David Castañeda (We Are Unsatistified), Robert Sheehan (Genius) e Aidan Gallagher (Nicky, Ricky, Dicky & Dawn).
 
The Umbrella Academy segue gli alienati membri di una famiglia non convenzionale di supereroi chiamata The Umbrella Academy - composta da Monocolo, Spaceboy, Kraken, Voce, Medium, Numero 5, Horror e Violino Bianco - i quali dovranno lavorare insieme per risolvere il misterioso omicidio del loro padre adottivo, mentre avranno degli scontri tra loro, a causa delle personalità divergenti e abilità.
 
Tom Hopper è Billy in Black Sails


Di seguito i dettagli dei personaggi:

Luther (Hopper) è stato cresciuto da suo padre dalla più tenera età per essere il leader dei The Umbrella Academy, una responsabilità che gli ha sempre pesato molto. È resiliente, un maniaco del lavoro e dotato di superforza. Luther prova sempre a fare la cosa giusta, anche se questo significa mettere gli altri prima di sé stesso.

Allison (Raver-Lampman) è bella, elegante, è un ex diva del cinema che possiede il potere della suggestione (tutto ciò che dice ad alta voce accade). La sua vita sembra perfetta dall'esterno, ma in realtà la sua abilità ha indebolito ogni relazione che abbia mai avuto. Con la sua carriera in declino e il suo matrimonio nel caos, rifiuta di utilizzare il suo potere mentre cerca di avere una vita più autentica.

Diego (Castañeda) è un esperto, acuto vigilante che ha un problema reale con l'autorità. Non è particolarmente forte o intelligente come i suoi fratelli, così lavora tre volte tanto per qualunque cosa. Credendo di dover essere il leader della sua famiglia invece di suo fratello, si rende ostile a tutti o quasi. 

Numero 5 (Gallagher) appare come un ragazzo di tredici anni, ma in realtà è un cinquantottenne intrappolato nel corpo di un ragazzo. Non soffre gli sciocchi ed è la persona più intelligente nella stanza. È ossessionato dalle cose che ha visto e fatto ed è sul punto di perdere la presa sulla realtà.

Klaus (Sheehan) è un drogato e un amabile essere umano e ancora, se glielo chiedi, da un giorno all'altro la sua vita si sta trasformando. È il classico figlio di mezzo - un piacere disarmante e apparentemente amico di tutti, ma ti deruberà senza pensarci due volte.

 


Fonte:
Deadline