Per Claire (Kathryn Newton) è tempo di tornare a casa. Dopo aver dato la caccia ai mostri per conto proprio, la figlia di Jimmy Novak ritonerà a Sioux Falls nell'episodio di Supernatural che farà da apripista per il potenziale spinoff Wayward Sisters. 

Wayward Sisters andrà in onda durante il corso della tredicesima stagione di Supernatural e seguirà ciò che il produttore esecutivo Robert Berens ha definito un "un ritorno narrativo da figlio il prodigo," quando Claire, personaggio ricorrente nella serie ammiraglia, si riunirà con altre due facce familiari: Jody (Kim Rhodes) e Alex (Katherine Ramdeen). La ragazza incontrerà anche due nuove aggiunte recenti al cast: Patience (Clark Backo), una sensitiva, e Kaia (Yadira Guevara-Prip), una errante dei sogni. Saranno assieme a un personaggio molto amato dai fan della serie, ossia Donna Hanscum (Briana Buckmaster). Tutto ciò nel caso in cui Claire decida di rimanere: "Il punto focale del pilot è il suo conflitto interiore tra lo stare con la squadra e il cercare di stare da sola," ha detto la Newton.
 
Parliamo un po' dello spinoff di Supernatural

Ma per i fan di Supernatural la risposta è abbastanza ovvia: Unisciti alla squadra! Dopotutto, quando Jody ha preso con sé Alex durante il corso della nona stagione (seguita da Claire nella decima) i fan hanno cominciato a parlare di uno spinoff. E gli autori hanno capito il perché. "Questa è stata la prima volta in cui abbiamo guardato dei personaggi di supporto, abbiamo visto la chimica, e pensato 'Qui c'è un altro show'," ha detto il produttore esecutivo della serie Andrew Dabb. Ma considerando il fallimento del tentativo di dar vita allo spinoff Supernatural: Bloodlines, gli autori sono stati molto cauti riguardo l'avventurarsi in questo nuovo progetto prima di decidere che Wayward Sisters fosse un prodotto troppo buono per rinunciarvi. Speriamo che Claire sia della stessa idea alla fine del pilot!

Vi lasciamo alle foto promozionali dell'episodio in galleria. 

Cosa ne pensate del progetto? Fatecelo sapere con un commento!
 
Fonti:
Entertainment Weekly 1, 2