A seguito di numerose pressioni, Netflix ha licenziato la star di The Ranch Danny Masterson, con effetto immediato. L'attore è stato accusato d'aver violentato quattro donne nei primi del 2000; il Distretto Legale della Contea e il Diparimento di Polizia di Los Angeles stanno continuando ad investigare sull'accaduto.

"In seguito a discussioni tutt'ora in corso, Netflix ed i produttori hanno scritto l'uscita di Danny Masterson da The Ranch", ha dichiarato un portavoce di Netflix. "Lunedì è stato il suo ultimo giorno nello show, la produzione riprenderà nei primi mesi del 2018 senza di lui." La decisione di Netflix è avvenuta pochi giorni dopo in cui una delle accusatrici di Masterson si è confrontata pubblicamente con uno dei produttori esecutivi del colosso streaming californiano Andy Yeatman, riguardo la scelta di non intervenire sull'accaduto. Yeatman avrebbe risposto alla donna che i piani alti di Netflix non avrebbero creduto alle accusatrici di Masterson, intervento successivamente smentito e definito "noncurante" e "disinformato".
 
The Ranch: Danny Masterson licenziato da Netflix in seguito ad accuse di stupro

Tuttavia pensiamo che Netflix sia stata implicitamente 'costretta' a compiere questa scelta in quanto il licenziamento di Kevin Spacey da House of Cards ha di fatto creato un precedente, e una petizione per cancellare lo show aveva ottenuto in poco tempo quasi 40.000 firme.

Masterson nella serie era produttore esecutivo ed autore oltre che interprete, non è chiaro se avrà ancora un coinvolgimento dietro le quinte dello show o se verrà estromesso completamente dal progetto, così come gli autori ed il cast motiveranno la sua uscita oppure procederanno ad un recasting del personaggio, visto che è improbabile immaginare un futuro per la sitcom senza Rooster, da sempre uno dei  fan favorite.

Le prime tre parti di The Ranch sono disponibili su Netflix, la quarta arriverà a breve, mentre la quinta è attesa sulla piattaforma a giugno 2018.

Cosa ne pensate? Vi terremo aggiornati!
 

 
Fonte:
TVLine