Il plot twist dell'ultimo episodio di Star Trek: Discovery ha sorpreso tutti i fan, ma la serie TV non ha mai celato il suo legame con l'Universo dello Specchio fin dal suo lancio.

Gli indizi sono sempre stati ben visibili, nonostante quasi nessuno se ne sia accorto. Per esempio, possiamo confrontare il poster iniziale di Star Trek: Discovery con il simbolo dell'Impero Terrestre e notarne l'incredibile somiglianza:

 
 
Anche a livello di trama sono stati seminati molti indizi sulla vera identità di Gabriel Lorca:
 
  • Il primo indizio è rappresentato dalla fissazione di Lorca su Michael Burnham. Lorca non ha mai adeguatamente spiegato perché abbia fatto di tutto per salvarla dalla prigione, per poi farla diventare parte del suo equipaggio. Si è dimostrato sempre molto protettivo e interessato al suo benessere. Si è scoperto che tutto ciò è dovuto alla relazione di Lorca con Burnham nell'Universo dell Specchio.
  • Un'altro indizio è lo strano comportamento di Lorca con l'Ammiraglio Cornwell. Lorca non ricordava gli aneddoti che Cornwell raccontava durante la loro romantica serata assieme. Inoltre, Lorca aveva delle cicatrici sulla schiena che Cornwell non riconosceva. Abbiamo scoperto che quelle cicatrici  sono causate da una cabina per le torture. Lorca dorme anche con un phaser sotto il cuscino, un comportamento non insolito per qualcuno dell'Universo dello Specchio.
  • L'indizio successivo è rappresentato da come Lorca sia riuscito a manipolare Stamets nel fare così tanti salti con l'unità a spore. Ha quindi evitato le domande su come fossero finiti nell'Universo dello Specchio quando Burnham e Saru volevano analizzare i dati. Tuttavia, è stato lo stesso Lorca ad esclamare, prima dell'ultimo salto, "Torniamo a casa". 
  • L'ultimo indizio l'abbiamo avuto quando Burnham ha notato che tutti gli umani, nell'Universo dello Specchio, sono avversi alle luci brillanti, proprio come Lorca.
Voi avevate notato tutti questi indizi?
 
Fonte:
ComicBook