La più grande cospirazione governativa celata tra le righe dei nuovi episodi di The X-Files sono i mal di testa provocati ai recensori che s'avventurano a raccontarvi la qualità degli episodi dell'undicesima stagione perché siamo sempre più confusi e contrariati. Proviamo a spiegarvi il perché.
 

The X-Files 11x06 - Kitten (Recensione)

"L'episodio in sé è quanto di più tradizionalista possa esserci nella sua impostazione, e se da una parte i fan storici potranno essere felici della cosa, dall'altra viene spontaneo ammettere che risulti quasi anacronistico."


Near Khe Sanh, Vietnam, 1969. In una disperata missione di estrazione, un plotone appartenente all'esercito degli Stati Uniti deve farsi spazio tra le fila nemiche e portare in salvo a costo della vita una misteriosa cassa di cui ignorano il contenuto. Quando dei proiettili la forano, un denso gas giallo fuoriesce ed uno dei militari che lo respira vede i suoi nemici trasformarsi in un mostro fatto di ossa che trucida in preda all'isteria; a riportarlo alla sanità un suo commilitone, il giovane Walter Skinner. Ai giorni nostri Kersh, Vicedirettore Delegato dell'FBI, convoca gli agenti speciali Mulder e Scully nel suo ufficio con una missione: ritrovare Skinner di cui si sono persi completamente i contatti pochi giorni prima, suggerendo che sia loro responsabilità ritrovarlo in quanto lui, per proteggere loro, ha sacrificato perfino la propria carriera perdendo l'opportunità di diventare il Direttore del bureau. I due, partendo dall'asettico appartamento di Skinner, cercano quindi indizi su dove l'uomo possa essere finito, un viaggio che li porterà nella cittadina di Mud Lick dove s'imbatteranno nell'ennesima cospirazione governativa che scava con le radici in una delle ferite più profonde della storia bellica statunitense estendendosi al presente una generazione dopo.

L'episodio in sé è quanto di più tradizionalista possa esserci nella sua impostazione, e se da una parte i fan storici potranno essere felici della cosa (noi in primis perché è un po' come tornare a casa), visto che dalle passate guerre X-Files ha sempre attinto molto per introdurre trame cospirazioniste tronfie di esperimenti scientifici su cavie umane, dall'altra viene spontaneo ammettere che proprio per questo risulti anacronistico soprattutto se messo a confronto con le trame delle altre puntate.
 

Davey scopre Skinner

"La puntata ha il duplice scopo di esplorare il personaggio di Skinner ed il legame che quest'ultimo ha con Mulder e Scully, purtroppo però l'esecuzione piuttosto prevedibile e telefonata fallisce su tutta la linea."


Come avrete capito dall'incipit qui sopra, la puntata ha il duplice scopo di esplorare il personaggio di Skinner ed il legame che quest'ultimo ha con Mulder e Scully, e per quanto le intenzioni siano sicuramente buone, purtroppo l'esecuzione piuttosto prevedibile e telefonata fallisce su tutta la linea. A minare l'intrattenimento è la leggerezza con cui la sceneggiatura si muove facendoci intuire a tempo record che la special guest-star dell'episodio Haley Joel Osment (Silicon Valley), qui presente nel duplice ruolo: nei flashback è un militare del Vietnam nel '69 divenuto vittima di un esperimento militare che lo vedeva sottoposto ad un gas che materializzava le sue più profonde paure nel nemico condizionandolo alla lotta per mera sopravvivenza, nel presente è il suo giovane figlio intenzionato a vendicarne la memoria raccogliendone l'eredità; una personalità che sin dalle prime battute ci pare disturbata, mettendoci immediatamente la pulce all'orecchio sulle sue reali intenzioni nei confronti dei nostri eroi. A minare la credibilità e l'efficacia della riuscita sono invece le discrepanze narrative tra la serie classica ed il suo revival: il rapporto di Skinner con Fox e Dana è infatti cresciuto di stagione in stagione al punto che nelle battute finali, il personaggio che per un certo lasso di tempo è stato equivoco nelle sue intenzioni è divenuto a tutti gli effetti un solido alleato. Per questo è impossibile non notare come tra la decima e l'undicesima stagione sia stato compiuto quasi un dietrofront a riguardo (e non ne comprendiamo il motivo: probabilmente c'è del non detto nel lasso di tempo che intercorre tra la nona e la decima stagione?), allontanando dapprima Walter dalle scene e reintegrandolo successivamente a fianco dell'Uomo che Fuma, senza farci comprendere se abbia deciso o meno di schierarsi dalla sua parte e se i nostri possano ancora fidarsi di lui.

Ultimo ma non meno importante, quante volte Skinner si è sacrificato per Mulder e Scully? Quante volte si è esposto rischiando non solo la propria carriera ma anche la propria vita? E davvero Fox e Dana hanno bisogno di interrogarsi dopo tutti questi anni se la loro condotta, la loro estenuante ricerca della verità abbia vanificato tutti gli sforzi di Walter rilegandolo ad una vita inconcludente e mal vissuta? Una sceneggiatura che dopo undici anni diventa all'improvviso out of character fa acqua da tutte le parti. Molto meglio concentrarsi su ciò che funziona nella puntata: Skinner ed il fine ultimo della cospirazione. Il primo offre nella sua scena di chiusura un ottimo monologo che seppur esplori poco il passato dell'enigmatico personaggio, approfondisce invece molto il suo background emotivo come invece speravamo, ci permette di capire cosa abbia spinto l'uomo ad investire tutto nella verità di Mulder e Scully, a discapito del Paese stesso che aveva scelto di servire. La cospirazione invece nell'era dei social si sposa benissimo ai malpensanti dei giorni nostri, con tanto di evocativo e tragicomico richiamo alle famigerate scie chimiche.
 

Mulder VS il Mostro

IN CONCLUSIONE...

Kitten voleva omaggiare il passato ed esplorare e raccontare uno dei co-protagonisti della serie, ma l'unica cosa che invece l'episodio è riuscito a dimostrare è quanto un format anacronistico non possa più funzionare nel 2018 perché datato nella stesura della scrittura che va inesorabilmente a minare la qualità della serie. Lo scorso anno The X-Files sfoggiò la grande capacità di mantenersi attuale e sapersi svecchiare, questa puntata testimonia senza mezzi termini invece quanto assecondare la nostalgia rischi invece di affossare il franchise.



The X-Files (2016) 06

Titolo italiano:  Kitten
Titolo Originale: Kitten

Data italiana: 05/03/2018
Data in patria: 07/02/2018
Durata: 0 minuti

Totale voti:   1   1   1 


Antonio.

Episodio nel classico stile X-Files incentrato principalmente su Skinner e che esula dalla storyline principale. Discreto riempitivo, ma nulla più.

 21/05/2018

Kouga

Una puntata anacronistica che farà felici solo i fan della vecchia guardia ma che sacrifica il buon lavoro di svecchiamento degli ultimi anni. Si può e si deve assolutamente fare di più.

 10/02/2018


Altri Voti