Sky e Mediaset hanno annunciato un accordo per una collaborazione che sembra mettere fine alla guerra tra i due colossi. Mediaset Premium avrà nove canali su Sky, che a sua volta proporrà, a partire da giugno, un'offerta a pagamento disponibile sul digitale terrestre su nuove frequenze messe a disposizione da Mediaset.

In pratica, chi è abbonato a Sky, senza costi aggiuntivi, potrà vedere i canali  Cinema, Cinema +24, Energy, Emotion e Comedy - aggiunti al pacchetto Sky Cinema -, Premium Action, Crime, Joi e Stories - aggiunti al pacchetto  Sky Famiglia.

A giugno, inoltre,  Sky lancerà una propria offerta a pagamento sul digitale terrestre. Questa comprenderà i nove canali di Mediaset Premium più una selezione di canali Sky e Fox. Sarà resa disponibile anche un'offerta aggiuntiva con alcuni dei contenuti sportivi su cui Sky ha i diritti. Per questa seconda parte dell’accordo, Sky affitterà delle frequenze gestite da Mediaset.
 
I canali Premium si aggiungeranno all'offerta Sky senza costi aggiuntivi.

Non è tutto qui, perché l'accordo prevede un altro punto importante: Mediaset potrà decidere di vendere, tra novembre e dicembre 2018, quella che è stata definita "l'area Operation pay", cioè la divisione di Mediaset Premium che si occupa di manutenzione tecnica, assistenza clienti, attività commerciali. In questo caso, Sky ha l’obbligo di rilevare la divisione, se ci sarà l'approvazione dal Garante per le Comunicazioni e dall’Antitrust.

Questo il commento di Andrea Zappia, amministratore delegato di Sky, a proposito: "L'accordo strategico siglato da Sky e Mediaset è ricco di buone notizie per gli amanti della televisione. Gli abbonati Sky troveranno, entro l’estate inclusi nei loro abbonamenti e senza costi aggiuntivi, l’intera offerta di canali Cinema e Serie TV di Premium, tutti in HD. Sarà quasi come avere due offerte PayTV al prezzo di una. Dopo il lancio di Sky Q e l’annuncio della partnership con Netflix, questo accordo conferma la determinazione di Sky di offrire la miglior esperienza televisiva possibile agli italiani. L’altra ottima notizia è per chi invece non è ancora cliente Sky. Grazie a questa nuova partnership, infatti, offriremo ancora più libertà di scelta a coloro che vogliano accedere alla PayTV, lanciando a giugno una offerta pensata per il digitale terrestre. Portare nelle case dei nostri abbonati un'esperienza televisiva ancora più ricca e completa, lasciando loro la libertà di scegliere come riceverla, è motivo di grande soddisfazione. Ed è proprio i nostri clienti che vorrei ringraziare. Con la loro fiducia ci stimolano a migliorare ogni giorno il nostro servizio."
 
Fonte:
Il Post