Spider-Man è uno dei personaggi di punta della Marvel, fatto che nel corso degli anni ha portato a realizzare molte serie animate con il supereroe come protagonista. Per sei stagioni i fan hanno potuto guardare Ultimate Spider-Man, show dal taglio umoristico quasi demenziale. Per sfruttare il successo ottenuto dal film Spider-Man: Homecoming, Disney ha deciso di sostituire la suddetta produzione con un serial avente atmosfere simili alla versione cinematografica e un taglio meno demenziale: Marvel's Spider-Man. I vari annunci hanno poi promesso di riadattare saghe importanti della storia dell'amichevole arrampicamuri di quartiere, alimentando le speranze di vedere qualcosa di simile a The Spectacular Spider-Man, ultimo prodotto - risalente al lontano 2008 - in grado di soddisfare sia un pubblico casuale che i fan più accaniti del personaggio.

Sarà riuscito quindi Marvel's Spider-Man a ripagare l'attesa? Scopriamolo con la nostra recensione.
 
Peter e Miles

MARVEL'S SPIDER-MAN: TRAMA E PERSONAGGI

Dopo la morte di suo zio Ben, un brillante adolescente di nome Peter Parker diventa il supereroe mascherato noto come "Spider-Man", sfruttando i suoi nuovi straordinari superpoteri donati dal morso di un ragno radioattivo durante una gita scolastica alla Oscorp.
 
  • Peter Parker 
  • Harry Osborn
  • Max Modell
  • Anya Corazon
  • Norman Osborn
  • Miles Morales
  • Gwen Stacy
  • Flash Thompson
  • Otto Octavius
  • Raymond Warren
  • Zia May
  • Adrian Toomes
  • Kraven
  • Iron Man
  • Bruce Banner
  • Black Cat
  • Vedova Nera
 
Uno scontro con Venom

MARVEL'S SPIDER-MAN: OPINIONE

Marvel's Spider-Man ricorda davvero molto come atmosfera Spider-Man Homecoming, mostrandoci un Peter Parker studente brillante, ma supereroe alle prime armi. Il tono è leggero e le avventure superoistiche influenzano anche la vita sociale del protagonista. Il roster di personaggi presenta molti volti storici dei fumetti, ma anche qualche aggiunta recente, in modo da rimanere al passo con i tempi e offrire un prodotto giovane, non solo come animazioni. I comprimari presenti sono interessanti e hanno tutti un ruolo importante nell'economia della stagione.

La prima parte di stagione dello show utilizza la classica formula del nemico episodico, iniziando ad imbastire una trama di fondo che fa sperare in qualcosa di più per il futuro, promessa che viene poi rispettata quando il serial inizia a proporre dei mini cicli - formati da più puntate consecutive - che richiamano saghe famose di Spidey. I vari eventi precedenti si concatenano in modo logico, evidenziando una crescita del prodotto. Il tono rimane sempre leggero e divertente - ma non demenziale - rendendo la visione molto godibile. Un pizzico di dramma in più non avrebbe guastato, anzi avrebbe reso lo show più accattivante e adatto anche ad un pubblico più scafato.

Sul lato tecnico, invece, Marvel's Spider-Man convince senza esitazioni: lato grafico, action e sonoro sono infatti molto apprezzabili.
 

MARVEL'S SPIDER-MAN: GIUDIZIO

Marvel's Spider-Man è una serie animata molto godibile e ben realizzata, ma non è forse la serie che ci si aspettava di vedere. Il tono leggero è molto adatto ad un pubblico giovane, mentre i fan più adulti avrebbero gradito un pizzico di dramma in più. La visione lascia comunque soddisfatti e con un ricordo positivo. Visto il crescendo della prima stagione, si può essere fiduciosi su una seconda stagione ancora più coinvolgente. Promosso il lato tecnico e il roster personaggi. La mitologia di Spider-Man offre molti spunti da cui attingere e figure importanti da aggiungere, quindi il futuro può essere considerato roseo.