Da quando ha cominciato la sua attività nel 2007, Netflix è diventato un inarrestabile mostro di TV e film, con milioni di noi che lo guardano ogni notte. Ad oggi, il servizio non mostra segni di rallentamento, preparandosi a spendere 13 miliardi solo quest'anno per la programmazione originale.

Secondo The Economist, Netflix ordinerà così tanti contenuti originali nel 2018 - tra serie TV, speciali di commedie, documentari e film - da sovrastare i più grandi studi di Hollywood ed i grandi canali televisivi. Saranno 82 i film originali, molti di più dei 23 della Warner Bros. e dei 10 della Disney.

Netflix spenderà 13 miliardi in contenuti originali nel 2018 - più di qualunque importante studio di Hollywood

La compagnia di investimenti Goldman Sachs ha stimato che, nel 2022, Netflix potrebbe avere un budget di spesa annuale di $22.5 miliardi - che è quasi pari a quello che viene speso in totale da tutte le emittenti degli Stati Uniti messe insieme. Si tratta di una grande quantità di contenuti originali ai quali potremmo rimanere incollati nei prossimi anni.

The Economist sottolinea che Netflix non ha ancora realizzato profitti (infatti ha un debito insoluto di $8.5 miliardi) ma sta ancora generando una grande quantità di denaro incrementando il numero di iscritti, prima di investirlo tutto nei nuovi contenuti.

Netflix chiaramente non è preoccupata dalla recente indagine che ha suggerito che l'80% degli iscritti non guarda i suoi contenuti originali poiché coloro che guardano hanno tessuto le lodi di serie come Stranger Things, Black Mirror e Jessica Jones.
 
Fonte:
DigitalSpy