Dopo mesi dagli scandali e dal conseguente licenziamento riguardante Kevin Spacey, Robin Wright ha rilasciato una dichiarazione in un'intervista a Today: "Siamo rimasti tutti sorpresi, ovviamente, e ultimamente rattristati," ha riferito a Savannah Guthrie. "Siamo andati avanti e siamo riconoscenti di aver potuto completare la serie, così come programmato."

Riguardo le accuse contro Spacey, la Wright ha affermato che lei e l'attore avevano "una rispettosa e professionale relazione" sul set di House of Cards, aggiungendo che Spacey "era fantastico con me. Non è mai stato irrispettoso verso di me. Questa è la mia esperienza personale, questa è l'unica cosa di cui mi sento in diritto di poter parlare."
 

"Non abbiamo mai avuto relazioni all'infuori del set. Eravamo soltanto colleghi. Kevin e io ci siamo conosciuti durante le riprese tra un 'azione' e 'stop' e durante le preparazioni del set in cui ridacchiavamo. Io non conoscevo l'uomo, conoscevo il grande artista che era."

Come precedentemente annunciato, Claire Underwood sostituirà il marito alla guida della Casa Bianca per gli otto episodi della sesta e ultima stagione.
 
Fonte:
TVLine