FreMantleMedia e Warner Bros. Television hanno investito gli ultimi due anni in una manovra commerciale tanto rischiosa quanto curiosa: rimasterizzare in HD l'intera serie di Baywatch.
 
Le 242 puntate sono state interamente pulite e convertite in 16:9, con immagini nitide e colori brillanti come mai prima ed una colonna sonora interamente riarriangiata. Infatti, ad esclusione dell'iconica sigla d'apertura della stagione, l'intera colonna sonora è stata aggiornata: dagli score alle insert song, sostituendo i pezzi dell'epoca con brani più freschi e contemporanei.

Lo strano processo produttivo alla base di questo progetto ha lo scopo di avvicinare un nuovo pubblico alla serie storica dandogli un appeal più giovanile e sondare l'eventuale interesse per un potenziale sequel/reboot: "Il reboot cinematografico ha provato a prendere una nuova direzione che al botteghino non ha ripagato, quindi vogliamo tornare alle origini e provare a vendere questa nuova versione della serie storica ai mercati internazionali," commenta Bob McCourt, il Presidente di FreMantleMedia International, "Se la risposta del pubblico sarà positiva ed avrà successo, allora potremmo prendere in considerazione l'idea di sviluppare un sequel oppure un reboot. Viceversa, al pubblico resterà una versione migliore dello show con cui è cresciuto e amato a discapito delle vecchie repliche dalle immagini ormai sgranate ed obsolete."
 

Non è chiaro se la serie arriverà nel nostro paese e se, nel caso, verrà interamente ridoppiata, ma cosa ne pensate di questa scelta? E soprattutto, siete pronti a veder correre Pamela Anderson a rallentatore in HD?

Vi terremo aggiornati!
 

Fonte:
Deadline