Netflix racconterà le sue nuove Tales of the City con l'aiuto del veterano della TV Victor Garber, che si è unito al cast del revival del drama in un ruolo ricorrente.

Garber comparirà nel ruolo di Sam Garland, un affascinante gentiluomo inglese che passa le sue giornate a leggere vecchi libri alla Anna di Olympia Dukakis.

Oltre a lui, anche Molly Ringwald si unirà al cast in espansione di Tales of the City. TVLine ha appreso in esclusiva che l'icona degli anni '80 (e attualmente coprotagonista di Riverdale) è pronta a comparire nel revival, anche se resta un mistero chi interpreterà precisamente.

Ambientato nella San Francisco dei giorni nostri, il quarto capitolo di Tales of the City durerà dieci episodi e vedrà la Mary Ann Singleton di Laura Linney attraversare una crisi di mezza età. Tornerà a casa da sua figlia, Shawna (interpretata da Ellen Page), e dal suo ex-marito Brian (Paul Gross), vent'anni dopo averli abbandonati per inseguire la sua carriera.

Tales of the City: Victor Garber entra nel cast del revival di Netflix in un ruolo ricorrente

Il cast comprende anche la veterana di Tales Barbara Garrick (DeDe), assieme ai novizi del franchise Murray Bartlett (Looking), Charlie Barnett (Chicago Fire) e l'ex-attrice di Girls Zosia Mamet nel ruolo dell'interesse amoroso di Shawna, Claire.

Secondo Armistead Maupin, che ha scritto i romanzi dai quali è tratta Tales, i nuovi episodi conterranno "gioie e complicazioni per gli inquilini di Barbary Lane n.28" e "gli affittuari della signora Madrigal, sia vecchi che nuovi, saranno imbrigliati in nuove avventure deliziose e possibilità amorose in continua espansione."

La produzione del revival è attualmente in corso a New York.
 
Fonti:
TVLine 1, 2