La HBO e la Rai hanno confermato la seconda stagione de L'amica geniale. A dare l'annuncio sono stati Casey Bloys, presidente di HBO programming e Fabrizio Salini, AD della Rai. La prima stagione di otto episodi è stata tratta dall'omonimo best seller di Elena Ferrante, primo volume della saga in quattro parti pubblicata in Italia da Edizioni E/O, mentre negli Stati Uniti da Europa Editions. La seconda stagione sarà quindi basata sul secondo romanzo "Storia del nuovo cognome".
 
"Siamo entusiasti che la storia epica di Elena Ferrante abbia avuto un'eco così potente tra il pubblico e la critica e non vediamo l'ora di continuare il viaggio di Elena e Lila", ha affermato Bloys. "Lo straordinario successo de L'amica geniale rappresenta per la Rai motivo di profondo orgoglio. È un traguardo importante che conferma la scelta di puntare su coproduzioni internazionali valorizzando al tempo stesso il talento italiano", ha dichiarato Salini.
 
L'amica geniale rinnovata ufficialmente per una seconda stagione
 
Lorenzo Mieli, CEO di Wildside e produttore esecutivo de L'amica geniale, insieme a Mario Gianani e Domenico Procacci, ha aggiunto: "Siamo profondamente orgogliosi che questa storia continuerà a catturate il pubblico di tutto il mondo. E ancora più orgogliosi che questo risultato sia stato raggiunto grazie alla creatività, alla visionarietà, alla passione al talento di uno straordinario gruppo di professionisti italiani, guidati da Saverio Costanzo".
 
L'amicizia e lo speciale legame che unisce Elena “Lenù” Greco e Raffaella “Lila” Cerullo, due bambine napoletane degli anni '50, cresciute in un rione povero di Napoli, un luogo denso di miseria e violenza. La loro infanzia trascorre tra dissapori con i genitori e scorribande per la strada e la loro unica possibilità per emergere da questa società è quella di essere brave nello studio, per cercare di lasciare il rione ed avere un futuro diverso. Lila è brava a scuola mentre Lenù, per quanto si applichi non riesce ad ottenere i risultati dell’amica. Riusciranno le due amiche a lasciare per sempre la miseria alle spalle?
 
Girato in italiano, la prima stagione vede per la prima volta sullo schermo, Elisa Del Genio e Ludovica Nasti nelle vesti di Elena e Lila da bambine. Mentre Elena e Lila da adolescenti sono interpretate da Margherita Mazzucco e Gaia Girace. Gli episodi sono invece tutti girati da Saverio Costanzo.
 
Fonte:
Ufficio stampa Rai