logo SerialClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
GIGIO

Episodi visti: 243/243 --- Voto 6
7th Heaven, o come ribattezzato in terra italica Settimo Cielo, è stata un longevo, 243 episodi, family drama del canale The WB e The CW rispettivamente per dieci ed una stagione. Creato ed ideato da Brenda Hampton è andato in onda a partire dal 1996 ed ha avuto un buon successo anche in Italia, in realtà solamente per le prime stagioni, che si sono intervallate in prima visione tra Canale 5 che iniziò a trasmetterlo ad orari mattutini, ed Italia 1 che lo mise in onda soprattutto in fascia serale per poi concludere la sua cavalcata finale sul canale LA5.
Il reverendo Eric Camden (Stephen Collins) vive nella cittadina di Glen Oak in California. Oltre essere un pastore per la cittadina è il capostipite di una famiglia allargata con la moglie Annie (Catherine Hicks) ed i loro cinque figli. Tra problemi legati alla pubertà od all'adolescenza così come problemi scolastici o di varie entità, anche per le fasce più adulte, la serie percorre il suo lungo cammino incentrando tutto o molto sulla morale dietro agli eventi.
Un successo sia di pubblico negli Stati Uniti e nel Mondo con la trasmissione della serie in oltre trenta Paesi sia di critica con la vittoria, tra gli altri, di cinque "Teen Choice Awards".
Alla fine degli anni '90, Settimo Cielo, ha colpito anche l'Italia e i telespettatori, anche se non visionavano direttamente lo show, conoscevano in parte su quale tematiche fosse incentrato. Si potrebbe affermare che questa serie è stata l'ultima grande serie affabile e perbenista della televisione. L'ultima serie classica, dove tutto alla fine va per il verso giusto, dove i protagonisti sono sempre onesti e buoni. Settimo Cielo non può essere analizzato sotto l'aspetto di produzione, sotto l'aspetto interpretativo e qualunque altro lato tecnico si voglia. Va analizzato per ciò che alla fine è il suo lascito. Una serie con ampi scopi morali, una serie educativa e di sani principi. I tempi ovviamente, dalla messa in onda degli anni '90 o '00 rispetto ad ora, sono cambiati e pertanto quei principi sono ormai finiti in gran parte nel dimenticatoio, anche a livello educativo e culturale. Basti pensare che un erede di questa serie può essere rappresentato dalla "Vita segreta di una teenager americana" della stessa ideatrice. Non immagino una sola persona che in tempi attuali possa immergersi con la famiglia di Glen Oak nella visione di oltre 240 episodi, certamente troverà valori ma sicuramente troverà banalità impossibili da praticare, o anche solo comprendere, in questi tempi moderni. Il mio voto è solo sufficiente, nonostante il clamore mondiale, perché obiettivamente va anche rapportato alle altre serie dell'epoca, in realtà sono stato abbastanza largo per quello che in pratica è lo show a livello definitivo.