logo SerialClick.it


Tutte 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10


 0
Chiharu

Episodi visti: 13/13 --- Voto 9
"Sherlock" è una serie britannica tratta dai celebri romanzi di Sir Arthur Conan Doyle, ideata da Mark Gatiss e Steven Moffat. Entrambi già noti per alcuni adattamenti di opere vittoriane, ad esempio, Moffat, aveva adattato "Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde" nella miniserie "Jekyll". Mentre Gatiss sceneggiò un episodio della celebre serie "Doctor Who".
Il protagonista di "Sherlock" è interpretato da Benedict Cumberbatch, mentre il suo fido compagno, Watson, da Martin Freeman. Le vicende non si distaccano molto dalla versione cartacea, seppur ci siano stati dei cambiamenti per quanto riguarda i titoli: ad esempio la prima puntata, "Uno studio in rosa", è tratta dal libro "Uno studio in rosso"; una sostituzione invece evidente, è quella della celeberrima pipa di Sherlock Holmes, con dei cerotti alla nicotina.
È una serie formata da quattro stagioni con episodi che possono essere definiti autoconclusivi, ma che comunque hanno la capacità di tenere incollato allo schermo lo spettatore fino all'ultima puntata.
La trama è fedele all'originale, infatti il primo episodio parla del primo incontro fra il detective e John Watson, appena tornato a Londra dopo la guerra in Afghanistan, senza nessun parente e ancora sotto shock per la guerra che gli è costata una grave ferita alla gamba.
I due ben presto si troveranno a risolvere uno strano caso assieme e si riveleranno una coppia vincente. Da quel giorno il loro rapporto è un continuo crescendo, nonostante il carattere cinico e apparentemente insensibile di Sherlock che si scontra con quello sensibile e pacato di Watson.
Uno degli elementi più affascinanti è appunto questo: la forte amicizia che li lega e quanto, col passare del tempo, siano diventati complementari. Fra un caso e l'altro si alternano momenti di ironia e leggerezza, che rendono la visione ulteriormente piacevole. Così come non mancano momenti malinconici, come la morte di Mary, la moglie di John Watson, che complicherà il rapporto tra i due amici.
Uno dei momenti sicuramente più commoventi è la reazione di Watson al falso suicidio di Sherlock, in seguito a delle false voci che hanno letteralmente distrutto la sua immagine di investigatore; inscenato con l'aiuto di alcuni suoi colleghi. Impossibile dimenticare la scena del suo discorso accanto alla lapide del suo migliore amico, a cui lo stesso Holmes ha assistito.
Interessante anche la figura del fratello di Sherlock, Mycroft, un uomo brillante profondamente legato a lui, di cui silenziosamente si prende cura.
Nell'ultima stagione entra in scena la sorella dei due, Eurus, donna dalle incredibili capacità intellettive, superiori addirittura ai due fratelli. Era stata allontanata dal proprio nido familiare per aver commesso alcune terribili azioni, come l'annegamento del cane di Sherlock. Sin da piccola era ritenuta una minaccia per la società, per questo fu allontanata. Stranamente però, prima di quell'incontro, il detective non ricordava nulla.
Uno dei punti di forza della serie è la velocità con cui vengono risolti i casi, seguendo dei ragionamenti fulminei che possono essere seguiti solo attaverso una profonda attenzione. Affascinante la Scienza della Deduzione, che ritengo sia un vero e proprio allenamento di logica (ammettiamolo... dopo la serie tutti, almeno una volta, abbiamo tentato di dedurre informazioni da uno sconosciuto).
Quello che viene comunemente definito il "cattivo" è Jim Moriarty, una figura misteriosa e scaltra, in grado di compiere le più svariate azioni criminali. Un vero e proprio osso duro per l'investigatore, che spesso gli darà filo da torcere.
Ben descritti anche i personaggi secondari, l'ispettore Lestrade, la signora Hudson (proprietaria dell'appartamento in cui Sherlock e John vivono) e Molly Hooper, amica e collega di laboratorio di Holmes.
Come non sottolineare la bellezza della sigla, che è una delle caratteristiche migliori di questa serie.
"Sherlock" è una produzione in chiave moderna di un classico, ben riuscita soprattutto grazie alla bravura di attori e registi. Un vero successo trasmesso ormai in tutto il mondo, e che ha appassionato persone di tutte le età e le ha riunite in un'unica speranza: la quinta stagione... anche se gli autori hanno più volte dichiarato di non proseguire con la serie, almeno per il momento, visto che i due attori protagonisti sono impegnati in altri progetti teatrali e cinematografici.